一般社団法人日本ホームステージング協会 – Home staging per una migliore valorizzazione immobiliare e un innalzamento della qualità della vita

Home staging per una migliore valorizzazione immobiliare e un innalzamento della qualità della vita

Definizione

La Japan Home Staging Association definisce l’home staging come lo strumento per migliorare la valorizzazione immobiliare e innalzare la qualità della vita attraverso tecniche e competenze nel settore in grado di offrire varie soluzioni per permettere spazi abitativi accoglienti e uno stile di vita confortevole.

Saluto

“L’home staging è il primo passo per migliorare la valorizzazione immobiliare e innalzare la qualità della vita.”

Durante l’organizzazione dell’home staging di una parte degli spazi abitativi, abbiamo notato come molte persone abbiano espresso il desiderio di migliorare ulteriormente il loro stile di vita e come il volto di molti si fosse illuminato da un sorriso. È un orgoglio per noi contribuire a un miglioramento della qualità degli immobili e della vita delle persone attraverso il nostro servizio di home staging.

Negli ultimi anni l’home staging si sta diffondendo anche in Giappone, principalmente nel settore immobiliare. Tutto ciò è attribuibile a un aumento delle case non abitate e di quelle già esistenti, in seguito all’invecchiamento della popolazione. Crediamo perciò che l’home staging sia particolarmente utile per dare loro nuova vita nel mercato.

A nostro parere, il motivo principale per cui la gente si stia pian piano interessando a questo servizio è che per molti questo sistema non si limita alla sola vendita di proprietà immobiliari, ma ha piuttosto il potere di cambiare un’abitazione e lo stile di vita al suo interno.

Da parte mia, ho avviato un’azienda specializzata in pulizie e inscatolamento per traslochi nel 2011 e da allora ho avuto modo di vedere ogni anno centinaia di immobili di clienti. La volontà di fondare la Japan Home Staging Association è nata dal fatto di voler aiutare i miei clienti a superare le preoccupazioni con cui molti si scontravano. Uno di loro mi confidò di non riuscire a vendere il suo immobile perché non era in grado di riordinarlo in modo tale da renderlo appetibile. Sfruttando allora le mie capacità organizzative, abbiamo riordinato e riutilizzato quanto era già presente in casa e siamo riusciti a trovare un acquirente. In quel momento ho capito che quello che il cliente richiede non è semplicemente una disposizione apparentemente buona dell’arredamento e un riadattamento degli spazi interni, ma è necessario anche un servizio prevendita di pulizia e riorganizzazione, nonché l’ideazione di soluzioni intelligenti a supporto della vita delle persone nella propria abitazione durante il periodo di vendita.

Sulla base di ciò, ho deciso di creare un sistema di home staging di stampo esclusivamente giapponese che rispecchi le condizioni abitative in questo Paese senza tralasciare lo scenario relativo all’effettivo stile di vita delle persone e alle preoccupazioni che possono nascere. Da un punto di vista pratico, disponiamo di tecniche e competenze nel settore per realizzare uno stile di vita più confortevole e uno spazio abitativo accogliente, compresi servizi di riorganizzazione, pulizia, smaltimento e stoccaggio, oltre all’utilizzo delle conoscenze logistiche legate a questi servizi, agli interni, agli accessori e, in alcuni casi, alla vendita o disposizione dei beni di un defunto.

Il Giappone affronta molti problemi sociali. L’invecchiamento e il declino della popolazione e l’aumento di case non abitate sono solo alcuni dei problemi strettamente legati alle proprietà immobiliari e allo stile di vita. Ci sono difficoltà sociali peculiari del Giappone che non si riscontrano nell’home staging in Europa o negli Stati Uniti. Basti pensare, ad esempio, alle case stipate di oggetti e spazzatura, alla vendita o disposizione dei beni di un defunto, all’aumento di oggetti accantonati. Oltre a ciò, le condizioni e lo stile di vita in Giappone sono completamente diversi da quelli dei Paesi occidentali. In altre parole, si è rivelato indispensabile creare un servizio di home staging ad hoc per questo Paese.

L’associazione certifica coloro che hanno acquisito queste tecniche e competenze nel settore ottenendo la qualifica di “home stager”. La Japan Home Staging Association è stata fondata nel 2013 con l’obiettivo di diffondere la versione giapponese dell’home staging e la promozione di risorse umane che ricoprano il ruolo di home stager.

In considerazione degli importanti cambiamenti che si registreranno in futuro nelle condizioni e negli stili di vita, verranno richieste conoscenze sempre maggiori sugli spazi abitativi. Gli home stager con la loro competenza nell’home staging saranno assolutamente indispensabili non solo nel settore immobiliare e della ristrutturazione edilizia, ma anche in molti altri settori e categorie commerciali. E non è un’esagerazione affermare che questo servizio possa consentire anche di creare nuovi modelli imprenditoriali.

La volontà della Japan Home Staging Association è quella di scambiare informazioni di tipo globale con le associazioni omologhe in America, Europa e altri Paesi del mondo per diffondere e far crescere insieme la versione giapponese dell’home staging volta a portare un miglioramento nello stile di vita.